Il principale centro di ricerca ExxonMobil sta lavorando ad un progetto ambizioso: produrre energia pulita e contestualmente catturare la CO2 emessa da altri impianti utilizzando le celle a combustibile a carbonati fusi. Tuttavia alcuni test mettono in evidenza fenomeni elettrochimici mai osservati nella precedente letteratura. ExxonMobil trova le competenze per interpretare questi risultati nel gruppo della prof.ssa Barbara Bosio presso il DICCA, dove si sta studiando la medesima applicazione. Nasce così una nuova proficua collaborazione.

Link al video : https://energyfactor.exxonmobil.eu/science-technology/co2-capture/

L’impegno del DICCA nello studio di sistemi per la produzione pulita di energia e la riduzione delle emissioni di CO2 procede con collaborazioni di prestigio che offrono nuovi ed interessanti ambiti di applicazione. In particolare alcuni recenti sviluppi relativi alla tecnologia delle celle a combustibile a carbonati fusi sono stati oggetto di un articolo pubblicato sul Secolo XIX il 31/1/2021