Sulla base di una Convenzione Quadro, stipulata tra la Direzione regionale Musei (DRM) della Liguria ed il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica e Ambientale (DICCA) dell’Università degli Studi di Genova è stato possibile attivare uno specifico accordo attuativo per il rilievo tridimensionale di cinque sculture lapidee tramite strumentazione no-contact (responsabile scientifico il Prof. Carlo Battini).

Gli obiettivi del progetto sono stati quelli di acquisire tutte le informazioni relative allo stato di fatto delle opere al fine di documentare il loro stato di conservazione e registrare la loro storia conservativa, oltre a registrare le superfici di appoggio delle statue per valutare aspetti di natura tecnica legati, ad esempio, alla statica dei singoli manufatti ed ai requisiti e caratteristiche strutturali che dovranno possedere i nuovi supporti espositivi. Quattro di questi modelli sono poi stati resi fruibili via web sul sito internet del Museo di Luni.

Ecco il link per vedere le statue in 3D:
http://www.luni.beniculturali.it/
http://www.luni.beniculturali.it/index.php?it/148/news/109/modelli-3d-opere-statuarie